Bandi ed Agevolazioni per le Imprese: Novità Settembre 2020

Interessanti novità per questo post ferie sia a livello nazionale che regionale. In particolare per la Regione Toscana, infatti con il Por Fesr vengono riprogrammati complessivamente 168,1 milioni di cui 141 destinati a sostenere le imprese e l’economia regionale è stato pertanto sviluppato un piano di ‘ricostruzione’ toscano: n piano che punta, attraverso gli investimenti pubblici e il sostegno a quelli privati a recuperare la capacità produttiva persa e a dare nuovo slancio all’economia.

Di seguito si segnalano le iniziative più interessanti.

A livello Nazionale

BANDO INAIL ISI 2019- RIAPERTURA SOLO PER SETTORE AGRICOLTURA

Riparte il Bando ISI INAIL che concede finanziamenti alle imprese che investono in progetti per la sicurezza e la salute sui luoghi di lavoro.

Uno solo l’asse attivato su tutto il territorio nazionale ovvero „Progetti per micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola primaria dei prodotti agricoli“.

Le domande possono essere presentate fino al 24 settembre 2020.

R&S BANDO ECONOMIA CIRCOLARE-MISE

Il bando ha lo scopo di sostenere la ricerca, lo sviluppo e la sperimentazione di soluzioni innovative per l’utilizzo efficiente e sostenibile delle risorse, con la finalità di promuovere la riconversione delle attività produttive verso un modello di economia circolare in cui il valore dei prodotti, dei materiali e delle risorse è mantenuto quanto più a lungo possibile, e la produzione di rifiuti è ridotta al minimo.

spese e costi ammissibili non inferiori a euro 500 mila e non superiori a euro 2 milioni, per i quali si prevedono i seguenti contributi:

    • 20% per le micro e piccole imprese, e per gli organismi di ricerca
    • 15% per le medie imprese;
    • 10% per le grandi imprese.

Le domande possono essere presentate, anche in forma congiunta (più imprese insieme) dal 5 novembre 2020.

Regione Toscana

BANDO START-UP INNOVATIVE

Contributo a fondo perduto nella misura del 50% delle spese ammissibili. Obiettivo dell’intervento è consentire alle nuove imprese di carattere innovativo di superare le fasi di start up, facilitando l’accesso ad ulteriori nuovi sviluppi tecnologici, al trasferimento di conoscenze ed all’acquisizione di personale altamente qualificato.

L’agevolazione è concessa nella forma di contributo in conto capitale a fondo perduto pari al 50% della spesa ritenuta ammissibile a seguito di valutazione. L’importo massimo di contributo concedibile a ciascun beneficiario è di 50.000,00 euro.

La domanda di aiuto può essere presentata a partire dal 14 settembre 2020.

 

FONDO INVESTIMENTI: AIUTI AGLI INVESTIMENTI –IN ANTEPRIMA

Il bando mira alla ripresa degli investimenti del sistema produttivo delle imprese artigiane, industriali, manifatturiere, nonché del settore turistico, commerciale, cultura e terziario, finalizzati al contenimento e al contrasto dell’emergenza epidemiologica COVID-19 e quindi a garantire la ripresa delle attività economiche in sicurezza.

Il contributo a fondo perduto pò andare da un minimo del misura minima del 40% ad un massimo dell‘80% del costo totale ammissibile sugli investimenti.

l costo totale dell’intervento di investimento ammissibile va da un minimo di 20.000,00 euro ad un massimo di 200.000,00.

 

 

MICROINNOVAZIONE DIGITALE –IN ANTEPRIMA

Il bando mira a sostenere le imprese toscane che sono state colpite dalle conseguenze dell’emergenza covid 19 nell’acquisto di servizi innovativi di supporto ai processi di trasformazione digitale.

Il progetto innovativo di trasformazione digitale dell’impresa, con costo non inferiore a 7.500 euro e non superiore a 100.000 euro, prevede un contributo a fondo perduto che varia in funzione della dimensione di impresa, da un minimo del 30% ad un massimo del 70% di contributo.

 

Documento completo

Potete scaricare il documento contenente, oltre alle novità,  tutte le opportunità disponibili aggiornato a Luglio 2020. 

Per ulteriori approfondimenti o per essere contattati dalla nostra specialista, inviate un’email all’indirizzo: finanziamenti@jrsconsulting.it

Condividi questo articolo...
Email this to someone
email
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Facebook
Facebook